Pasta Summer Edition: 3 ricette di pasta fresche e veloci perfette da portare in spiaggia

Whole wheat pasta salad with cucumbers, cherry tomatoes, salted salmon and capers on concrete background. Selective focus.
Whole wheat pasta salad with cucumbers, cherry tomatoes, salted salmon and capers on concrete background. Selective focus.

È arrivata l’estate e con lei il temutissimo caldo, che però si gestisce molto meglio se sotto l’ombrellone alternando un po’ di tintarella a qualche piacevole bagno al mare. E quando viene fame? Un panino è un po’ banale e la frutta non sazia. Ecco perché un piatto di pasta leggero è l’ideale per arrivare all’ora di cena senza i morsi della fame. D’altra parte in estate ci si muove di più e abbiamo bisogno delle calorie e dei nutrienti della nostra dieta mediterranea. Ecco tre ricette di pasta da portare al mare.

 

Insalata di pasta

Ingredienti per 4 persone

Farfalle 350 Gr

Pomodorini 200 Gr

Tonno Sott’olio 200 Gr

Mozzarella 250 Gr

Olive Nere 50 Gr Snocciolate

Pesto Al Basilico 250 Gr

Olio Evo, Sale E Pepe Q.B.

Procedimento:

Lessa la pasta in abbondante acqua leggermente salata, quindi scolala un paio di minuti prima del tempo di cottura indicato sulla confezione in modo che sia cotta al dente. Condiscila con 2 cucchiai di olio, mescola e lascia raffreddare. Taglia le olive a rondelle. Lava i pomodorini e tagliali a metà. Taglia la mozzarella a dadini e raccoglili in un colino, in modo tale che perdano il siero in eccesso. A questo punto riunisci in una ciotola i pomodorini, le olive e il tonno, condisci con un filo di olio e un pizzico di sale e mescola per bene. Trasferisci la pasta nella ciotola, aggiungi il pesto e amalgama delicatamente. Fai riposare in frigorifero per almeno una mezz’ora, coperta con pellicola trasparente o un coperchio. Quindi impiatta, condisci con un altro filo di olio e servi ben fredda. Al posto delle farfalle si può utilizzare pasta corta o lunga come penne, fusilli, conchiglie, spaghetti, in base ai gusti e alle esigenze. Si può conservare l’insalata di pasta in frigorifero per 2-3 giorni, coperta con un foglio di pellicola trasparente o all’interno di un contenitore ermetico. Toglila dal frigo almeno 10 minuti prima di servirla e, se necessario, aggiungi un po’ di olio extravergine di oliva.

 

Pasta fredda con olive, limone e tonno

Ingredienti per 4 persone:

Pasta Corta (Tipo Mezze Penne) 320 Gr

Tonno Sott’olio 200 Gr

Olive Verdi Snocciolate 80 Gr

Limone 1

Pomodorini 100 Gr

Cipollotto 1

Origano Qualche Rametto

Olio Evo, Sale E Pepe Qb

Procedimento:

Pulite il cipollotto, affettatelo finemente e mettetelo in ammollo in acqua fredda per una mezz’ora, per renderlo più digeribile e dolce. Lessate la pasta in acqua bollente e leggermente salata, quindi scolatela al dente e trasferitela in una ciotola. Sistematela sopra un altro contenitore, contenente acqua fredda e ghiaccio, e lasciate raffreddare. Lavate i pomodorini e tagliateli a metà. Raccogliete i pomodorini in una terrina e aggiungete il tonno, ben scolato dall’olio di conservazione. Aggiungete le olive e il cipollotto. Spremete il succo di limone ed emulsionatelo con 3-4 cucchiai di olio e un pizzico di sale. Una volta ben fredda, aggiungete la pasta, condite con l’emulsione preparata e mescolate per bene. Distribuite la pasta nei piatti individuali, guarnite con l’origano, profumate con una macinata di pepe e servite ben fredda. Per ottenere una pasta saporita e perfettamente al dente, vi consigliamo di seguire il trucchetto suggerito in ricetta; in alternativa, potete scolare la pasta, irrorarla con un filo di olio e poi versarla in una teglia larga stendendola per bene. A questo punto, copritela con un foglio di pellicola trasparente e lasciatela raffreddare, mescolandola di tanto in tanto. Come tipologia di pasta abbiamo scelto le mezze maniche, ma potete sostituirle con farfalle, fusilli, radiatori o qualunque altro formato corto abbiate a disposizione in dispensa. Scegliete un tonno sott’olio artigianale e di ottima qualità, preferibilmente conservato in vasetti di vetro; a piacere, potete sostituirlo con sgombro o salmone, sempre sott’olio. Se invece volete rendere il piatto più ricco e gustoso, potete aggiungere anche delle uova sode a spicchi, del formaggio o del prosciutto a cubetti, un po’ di feta sbriciolata. Si conserva fino a due giorni in frigorifero in un contenitore ermetico.

 

Pasta estiva ricotta e pomodorini

Ingredienti per 4 persone:

Pasta Corta (Tipo Mezze Penne) 320 Gr

Pomodorini 600 Gr

Ricotta 200 Gr

Caciocavallo Dolce 200 Gr

Olive Snocciolate 50 Gr

Rucola 20 Gr

Parmigiano Grattugiato 20 Gr

Olio Evo, Sale E Pepe Qb

Procedimento:

Preparate il pesto: nel boccale di un mixer da cucina mettete la ricotta, due terzi dei pomodorini, quasi tutta la rucola, il parmigiano e l’olio. Frullate fino a ottenere una consistenza cremosa, ma non liquida. Lessate la pasta in acqua bollente e leggermente salata, quindi scolatela al dente e versatela in una terrina capiente in cui avrete messo anche il pesto. Mescolate per bene (se necessario, potete aggiungere qualche goccia di acqua di cottura) e poi unite anche le olive, i cubetti di formaggio, la rucola tritata e i pomodorini restanti a pezzetti. Amalgamate accuratamente e lasciate riposare per almeno 30 minuti. Trascorso il tempo di riposo, distribuite la pasta nei piatti individuali e servite. Come per ogni insalata di pasta, potete aggiungere gli ingredienti che preferite o che avete a disposizione in frigorifero tra verdure, salumi e formaggi. Potete arricchirla con zucchine grigliate, peperoni a filetti, capperi dissalati, feta sbriciolata, salame a cubetti, speck a listerelle. Noi abbiamo scelto di utilizzare delle mezze penne ma, a piacere, potete sostituirle con un altro formato di pasta corta: farfalle, fusilli, radiatori, penne. Potete sostituire la rucola con gli spinacini o il basilico, la ricotta con la robiola o un formaggio cremoso spalmabile. Si conserva in contenitore ermetico per circa due giorni.

 

Fonte: cookist.it