Sindrome metabolica, cos’è e come si combatte a tavola

Sindrome metabolica

I Sintomi della sindrome metabolica – Pressione alta, glicemia alta, ampio girovita, colesterolo HDL basso, trigliceridi elevati: se almeno tre di questi sintomi si manifestano simultaneamente è bene provvedere al più presto ad accertamenti medici, anche se è molto probabile che si tratti di ‘sindrome metabolica’ ovvero una patologia che è stata recentemente oggetto di uno studio su vasta scala da parte di un team misto composto da scienziati italiani e greci.

Il gruppo ha accuratamente analizzato oltre 50 studi sulla dieta mediterranea stilati coinvolgendo più di mezzo milione di persone. Dai risultati è emerso che un ottimo rimedio per contrastare e soprattutto prevenire la sindrome metabolica risiede in una corretta alimentazione.

Dieta Mediterranea vs Sindrome metabolica – La Mediterranea, tra tutte le diete, è quella più caldamente raccomandata perché non solo, è emerso dallo studio, è in grado di migliorare tutti e cinque i fattori di rischio, riducendo, nel complesso, i rischi, ma si tratta di un modello alimentare che può essere facilmente adottato da ogni popolazione e cultura per prevenire efficacemente la sindrome metabolica e i disturbi a essa correlati.

Un esempio chiaro arriva dall’esperimento dei ricercatori della Pontificia Università Cattolica di Santiago del Cile. In uno studio della durata di un anno, ricercatori hanno “mediterraneizzato” la dieta di una mensa aziendale. Sono stati coinvolti 145 dipendenti, 96 dei quali hanno completato tutte le fasi del progetto. Dallo Studio è emerso che tanto più la dieta di avvicinava a quella mediterranea tanto più miglioravano girovita, colesterolo HDL (“buono”) pressione sanguigna, e altri marker della salute.