Stasera sushi? No, i giovani preferiscono pasta e pizza

????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Contro ogni aspettativa anche la generazione Masterchef si conferma amante dei carboidrati e della tradizione mediterranea, se da un lato infatti impazzano mode alimentari, i sushi bar e le contaminazioni fusion, i Millennials dichiarano amore incondizionato per la pasta e la semplicità a tavola (AIDEPI-DOXA). Dopo aver scoperto che 8 giovani su 10 mangiano pasta tutti i giorni (con una media nazionale di 6,5 piatti a settimana), che sono soprattutto i giovani del Sud ad apprezzarla (facendo spesso il bis) e che la porzione media è di circa 100g (ma anche 120g per i ragazzi del Nord-Ovest), scopriamo anche che i carboidrati si prendono la loro rivincita anche nelle cene e nelle serate con gli amici.

Stasera spaghettata – Alla domanda sul piatto giusto per trascorrere una serata conviviale, all’insegna del piacere e del divertimento, non hanno dubbi, la pasta, che sia una semplice spaghettata, una veloce pasta condita con sugo già pronto o una più ricca pasta al forno, è in cima alle scelte del 53% dei giovani, con punte del 59-60% al Centro e al Sud e Isole.

Ma anche pizza – E a guardar bene la classifica dei piatti preferiti per la cena fra amici, la classica spaghettata un solo competitor, l’altrettanto classica pizza, scelta dal 56% del campione, soprattutto al Nord Est. Finger food, sushi, piatti etnici o vegetariani finiscono in fondo alla classifica dei piatti che fanno tendenza nelle serate tra amici (nessuno raccoglie consensi superiori al 13%).

Chi fa da sé –  Altra sorpresa: 1 giovane su 3 (37%,) la pasta a casa se la cucina sempre da sé e non ha qualcuno che gliela prepara. La percentuale, ovviamente, è più alta tra gli over 30 (48%), ma colpisce scoprire che questa autonomia in cucina si ritrova anche tra il 29% dei giovani di 15-20 anni. Solo il 15% dice che non lo fa mai e che è un disastro ai fornelli. E se chiedi a questi chef (per passione o necessità) come scelgono le ricette su cui cimentarsi, ecco che tornano le parole d’ordine che riassumono il loro rapporto con la pasta: tradizione (31%, ricette tradizionali e gustose riprese dal ricettario di famiglia); improvvisazione (21%, mi arrangio con quello che trovo in frigo); semplicità (19%, preparo una ricetta semplice, come pomodoro e basilico o la pasta col tonno). Insomma, la generazione figlia di Masterchef, sottoposta a ogni sollecitazione possibile, in tv e sul web, in termini di ricette sofisticate e complesse, quando si chiude tra le 4 pareti domestiche riscopre una normalità fatta di gusti facili e tradizione familiare.