Piace a tutti: 3 ricette di pasta approvate dai vegani

lenticchie

In occasione della Giornata Mondiale dei Vegani ecco 3 ricette di pasta facili e veloci da preparare senza rinunciare al gusto.

Pasta con ragù di lenticchie – La prima proposta è una pasta con ragù di lenticchie, valida e gustosissima alternativa vegana al classico ragù di carne. La preparazione è pressochè la stessa. In un pentolino fate soffriggere cipolla, carota e sedano, tutto finemente tritato. Mettete quindi la passata di pomodoro e fate cuocere per circa 20 minuti. Aggiungete le lenticchie secche, l’acqua e il timo e fate cuocere per circa un’ora. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata bollente, scolatela ed unitela al condimento. La pasta è pronta: servitela con ragù di lenticchie nei piatti, aggiungendo, se preferite, una spolverata di pepe direttamente sui piatti.

Pasta al pesto di ceci agrumati – Continuiamo con una ricetta energetica, saporita e profumata: la pasta al pesto di ceci agrumati è un primo ricco di fibre, minerali e proteine. Iniziate col frullare i ceci insieme al sesamo e all’olio extravergine di oliva fino ad ottenere un composto abbastanza omogeneo. Aggiungete il succo di un lime, la sua scorza e la menta tritata con un coltello. Continuate a frullare in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolate tenendo da parte un po’ dell’acqua di cottura, e conditela con il sugo di ceci e se ce ne fosse bisogno, ammorbiditelo leggermente con l’acqua di cottura della pasta. Impiattate e servite decorando con delle foglie di menta.

Spaghetti integrali finocchi pinoli e limone – L’ultima ricetta veg che vi proponiamo è un piatto semplice e veloce da preparare, che unisce la freschezza del limone e dei finocchi con la croccantezza dei pinoli. Iniziate a mondare e lavare i finocchi, tagliateli in quarti e poi ottenete delle fette sottili. In una padella fate stufare la cipolla insieme all’olio e ad un pizzico di sale fino a quando non sarà trasparente. Aggiungete i pinoli, il succo di limone e le fette sottili di finocchio. Fate saltare il tutto in padella per almeno 5 minuti, fino a che il finocchio non sarà morbido. Lessate la pasta in abbondante acqua salata e, una volta scolata, mettetela direttamente in padella: fate saltare per pochi secondi, aggiungendo un po’ di acqua di cottura se dovesse essercene bisogno. Spolverizzate con un po’ di pepe e servite in tavola.

Fonti: Misya.info, Vegolosi.it

Tags