Menù delle feste: 3 ricette di pasta perfette per il pranzo di Natale

cannelloni

Il Natale è alle porte. È tempo di organizzare il menù delle feste. Oggi vi proponiamo 3 ricette di pasta che stupiranno i vostri ospiti.

 

Conchiglioni ripieni con broccoletti, scampi e ricotta – Quella che vi proponiamo oggi è una versione particolare e più raffinata dei conchiglioni, li farciremo infatti con ricotta, broccoletti e scampi.

Gli ingredienti per preparali sono: 400 gr di broccoletti, 100 gr di code di scampi, 50 gr di ricotta, conchiglioni, pesto di pistacchi e olio evo.

Iniziate a lessare i broccoletti, mondati e divisi a ciuffetti. Fate bollire altra acqua in una seconda pentola, salatela al bollore e cuocete i conchiglioni. Preparate nel frattempo il ripieno.

Scolate i broccoletti e metteteli nel frullatore. Unitevi le code di scampi, crudi, la ricotta, un pizzico di sale, pepe e un cucchiaio d’olio. Frullate finché avrete ottenuto una farcia uniforme. Mettetela in una tasca da pasticcere e con essa riempite i conchiglioni. Sistemate la pasta in una pirofila e passatela per 3 o 4 minuti al forno o al microonde. Completate con il pesto di pistacchi.

Pasta con ragù d’anatra – La seconda ricetta è un primo dal gusto intenso: la pasta al ragù d’anatra, ricetta tipica del Veneto, è perfetta da portare in tavola durante le Feste di Natale. Per prepararla avrete bisogno di 2 petti d’anatra, carote, costa di sedano e cipolla per il soffritto, vino rosso per sfumare, 1 litro di passata di pomodoro, 20 gr di burro, alloro e mezzo litro di brodo di carne. Iniziate a pulire le verdure e tritatele finemente per creare il vostro soffritto. Tagliate i due petti d’anatra a dadini. In una pentola molto ampia mettete due cucchiai di olio e la noce di burro, fate soffriggere le verdure con dei rametti di alloro.

Quando le verdure saranno dorate aggiungete la carne e fatela rosolare per alcuni minuti. Aggiungete il vino rosso e fatelo sfumare per alcuni minuti: quando la carne sarà ben colorita e il vino evaporato, aggiungete la passata di pomodoro.

Fate insaporire e versate nella pentola anche il brodo di carne. Fate cuocere il sugo a fiamma lenta per almeno 2 ore, in modo che la carne diventi tenera e il sugo ben corposo, aggiustate di sale e pepe e usatelo per condire la pasta. Noi vi suggeriamo i bigoli ma potete scegliere il formato di pasta che più vi piace.

Cannelloni ripieni di pesce – Anche l’ultima ricetta è una rielaborazione di un grande classico della cucina italiana: cannelloni ripieni di pesce. Gli ingredienti per preparare questa deliziosa ricetta sono: cannelloni, 400 g di palombo fresco o di spigola, 300 g di pomodorini, 90 g di mollica di pane ammorbidita nel brodo, 1 zucchina piccola, 1/2 melanzana, una falda si peperone, aglio, pinoli, olive nere denocciolate, capperi, prezzemolo, timo, vino bianco secco, olio evo.

Iniziate a preparare il sugo alla mediterranea soffriggendo due spicchi d’aglio e i pomodorini lavati e tagliati a metà con un filo d’olio. Aggiungete i pinoli, i capperi che avrete passato sotto l’acqua per togliere il sale e le olive nere. Per ultime aggiungete i rametti di timo e il prezzemolo tritato. Sfumate con il vino bianco e lasciate cuocere per 5-10 minuti e aggiustate di sale e pepe.

Lavate e tagliate tutte le verdure, la melanzana, il peperone e la zucchina e versate nella padella.

Prendete il filetto di palombo o la spigola, pulitelo eliminando la pelle e le eventuali spine, e tagliatelo a striscioline. Aggiungetelo alla padella con le verdure e fate saltare. Quando tutto sarà cotto togliete una metà della salsa dal fuoco e unitela alla mollica di pane. Mettete il composto nel mixer e frullatelo leggermente per rendere tutto più omogeneo.

Farcite i cannelloni con il ripieno e poi completateli con delle altre striscioline di palombo da mettere a chiusura dei cannelloni.

Disponeteli su una teglia foderata con della carta da forno e ricopriteli con la salsa. Infornate a 180 gradi per 5 minuti e poi impiattate aggiungendo l’altra metà di salsa mediterranea e un filo d’olio.

 

A questo punto non ci resta che augurarvi buon appetito e buon Natale!

 

 

 

Fonti: La Cucina Italiana, LeiTv

Tags