Healthy pasta: ecco perché la pasta è amica della salute

donna pasta

Non fa ingrassare, se mangiata di sera aiuta il rilassamento notturno e fa bene all’intestino. Ecco perché la pasta è amica della salute

Pasta amica del relax – Lo ripetiamo spesso: mangiare la pasta non solo non fa ingrassare ma offre al nostro organismo notevoli vantaggi per la salute, ad esempio se mangiata di sera aiuta il rilassamento notturno. Nella pasta si trovano infatti triptofano e vitamina b per il relax di mente e corpo, la pasta è un’ottima alleata di sera, soprattutto se siamo stressati, se soffriamo d’insonnia o se lamentiamo disturbi di sindrome premestruale.

Pasta amica dell’intestino – Consumare la pasta fa bene anche all’intestino, ma attenzione alla cottura! La pasta dovrebbe essere cotta sempre al dente, in quanto nella pasta al dente l’amido è trattenuto nella rete proteica del glutine e quindi viene assimilato più lentamente, evitando che si verifichino gonfiori addominali. Inoltre, se la pasta cotta al dente è condita o associata alle verdure soprattutto quelle amare, offre ancora più benefici per chi soffre di disturbi intestinali, e riduce la ritenzione idrica.

Pasta amica dell’umore – La pasta può contribuire al buon umore e il motivo è tutto nel cervello. Un buon piatto di pasta non è solo re della tavola e una gratificazione per il palato che fa bene alla convivialità ma anche un alimento che stimola le endorfine, anche definite “ormoni della felicità”. A sostenerlo le evidenze scientifiche e gli esperti che ci spiegano qual è il meccanismo alla base della soddisfazione e del benessere psico-fisico che si raggiunge dopo aver consumato un ottimo piatto di spaghetti al pomodoro o una golosa carbonara.

 

Altre fonti: Chedonna.it