Consigli a tavola: ecco come preparare lo spaghetto perfetto

spaghetti-2931846_1280

Il sale va prima o dopo? È giusto mettere l’olio nell’acqua per non far attaccare gli spaghetti? Ecco tutti i consigli per preparare un piatto di spaghetti perfetto

La pentola giusta – Sembra la cosa più semplice al mondo ma non lo è. Per cucinare un ottimo piatto di spaghetti ci sono poche ma semplici regole da seguire, iniziamo dalla scelta della pentola. Vi ricordiamo che gli spaghetti non vanno spezzati, quindi è bene scegliere una pentola ben capiente in altezza, di modo che gli spaghetti stiano “comodi”. Aspettiamo che l’acqua inizi a bollire, e poi copriamo la pentola con un coperchio. Dopodiché versiamo la pasta, ma non copriamo la pentola.

Acqua e sale – Quanta acqua dobbiamo utilizzare? È una delle domande che tutti ci siamo fatti almeno una volta nella vita: in generale, se in cottura ci sono 100 grammi di pasta dovremmo riempire la pentola di un litro di acqua e circa 7 grammi di sale. Quando va versato il sale? Esattamente all’inizio del bollore, non prima né dopo la cottura della pasta.

Olio durante la cottura? – No, è uno degli errori più frequenti. Aggiungendo l’olio d’oliva durante la cottura si pensa che la pasta sia più umida e meno asciutta, in modo che non si attacchi alla pentola. Non è così, non serve usare l’olio.

La scolatura della pasta – Quanto alla cottura della pasta, basta attenersi al tempo indicato sulle confezioni, dopo averla scolata è sempre bene tenere da parte un po’ d’acqua di cottura che potrebbe essere utile per mantecatare. Dopo aver scolato la pasta non passiamola mai sotto l’acqua del rubinetto. La cottura non va fermata, meglio scolare la pasta un minuto prima e farla raffreddare. In questo caso, un filo d’olio a crudo nella ciotola le sarà utile.

 

Altre fonti Esquire.com

Tags